IC SAN GIOVANNI

Diritti ambientali

Print Friendly, PDF & Email
Progetto “I Diritti Ambientali”
 
 
 
Finalità
Lo scopo è di far conoscere, promuovere, condividere, organizzare, realizzare, verificare e valutare attività, iniziative, laboratori, buone pratiche, partecipazione a Concorsi, coerenti con l’argomento, per attuare una buona educazione ambientale.
Obiettivi
LO SVILUPPO DELL’UOMO E DEL CITTADINO   
 
  • la partecipazione alla vita della società
  • l’assunzione di responsabilità
  • la conoscenza e la difesa dei diritti ambientali
Quest’anno si prevedono 3 grandi temi:   
 
1) Educazione Ambientale 
Percorsi  I Diritti dell’Ambiente  I Diritti Naturali dei Bambini   I Diritti degli Animali
Raccolta Differenziata    Energie rinnovabili     Riciclo Creativo     Feste Virtuose   
Percorso Ambienti: Marino, Ipogeo, Montano
PTOF “Il Sentiero Baca Rubra” (Scuola “Codermatz”)                                                                                                                                            
2) Educazione Alimentare 
Percorso Orto  con Slow Food tema annuale I Cereali (Scuola dell’infanzia “Filzi-Grego”)                                             
PTOF “Caffè e Caffeina” (progetto pilota per alcune sezioni/classi) con aMDC, Minimu, La Fa Bu               
                                                              
3) Educazione alla Mobilità – 
Progetto “Sicuramente” infanzia e primaria con la Polizia locale
Evento finale del progetto la Giornata dell’Ambiente 
martedì 5 giugno 2018 
presso la VI Circoscrizione del Comune di Trieste, come negli anni precedenti, 
con cartelloni esplicativi delle attività svolte, prodotti creativi, video, performances teatrali, canzoni, poesie, balli…
 
 
 
 
 

Diritti ambientali - Articoli recenti

Trieste Next- dall’orto alla tavola: iscrizioni

sabato 29 settembre 2018 / ore 11:30 – 12:45 — Sala Predonzani, Palazzo della Regione Piazza Unità d’Italia, 1, Trieste, TS, Italia

DALL’ORTO ALLA TAVOLA

L’orto a scuola tra comunità dell’apprendimento e metabolismo urbano. Storie triestine di educazione alimentare.

Intervengono: Giulio Barocco, membro di Slow Food Trieste, esperto di sicurezza alimentare e nutrizionale e delle tematiche attinenti alla ristorazione collettiva, Rita Tieppoex insegnante, formatore Slow Food per il progetto “Orto in Condotta”, Monica Bellini, insegnante referente del progetto “I Diritti Ambientali” dell’I.C. “San Giovanni” di Trieste.

Mangiare è uno degli atti più quotidiani che ci siano. Eppure negli ultimi decenni si è creata una distanza sempre più ampia, fisica e di conoscenza, tra le persone e l’origine del loro cibo. Coltivare un orto a scuola, come si fa oggi in oltre 50 istituti triestini grazie al progetto “Orto in Condotta”, rappresenta perciò il punto di partenza ideale per innescare un circolo virtuoso all’insegna dell’educazione sensoriale e alimentare, che dall’orto raggiunge la mensa, dalla scuola si sposta nelle case e, passo dopo passo, può rendere migliori le nostre città e le nostre vite.

Per registrarsi all’evento il link è

http://www.triestenext.it/tc-events/dallorto-alla-tavola/